Quando ho aperto questo blog l’ho fatto perché era da un po’ di tempo che sentivo la necessità di avere un luogo dove raccogliere i miei pensieri più disparati (ma pure disperati), le mie letture e anche i sentimenti della mia anima emotiva.
Oggi però faccio uno strappo alla regola e rimando alla lettura di questo post di Rosy Battaglia sulle primarie Sì Primarie No in Lombardia.
Perché ha ragione Rosy quando dice che dobbiamo farci sentire e trovo che farsi sentire attraverso la totale condivisione di lettere, punti, virgole e punti e virgola rappresenti in questo caso l’amplificazione di una pretesa che è anche mia.
La pretesa delle primarie in Lombardia.
E Rosy qui spiega perfettamente il perché:
http://bat-blog.org/2012/11/06/le-elezioni-americane-che-non-abbiamo-ancora-imparato-in-lombardia/#comment-159

Buona lettura.

Annunci