vittoriolibro1

Ho avuto la fortuna di ascoltare Egidia Beretta a diversi incontri.
E ogni volta al termine di quelle serate sono tornata a casa con la consapevolezza che se Vittorio è una persona straordinaria la sua famiglia lo è altrettanto.
Ognuno di noi nasce con il proprio carattere e le proprie inclinazioni ma ho sempre ritenuto che il potere educativo della famiglia sia un marchio indelebile per ognuno di noi.
A volte basta avere di fronte dei buoni esempi per tentare di essere delle brave persone.

Ho letto Il viaggio di Vittorio in una sera in cui avevo la necessità di spegnere la luce intorno a me.
E leggendo le parole di Egidia la luce si è riaccesa a poco a poco.
Ho camminato con Vittorio, passo dopo passo, arrivando a comprendere di più quest’uomo speciale.
Parola dopo parola avrei voluto tendere la mano e stringere quella di Egidia.
Per ringraziarla per la condivisione, perchè continuo a pensare che la condivisione sia conoscenza e che la conoscenza aiuti tutti noi a crescere.
In questo caso viaggiare con Vittorio ha aumentato in me il desiderio di rimanere umana anche nelle situazioni che vivo fuori dalla porta di casa mia.

Rimanere umani sempre, in ogni luogo, in ogni situazione.

Questo è l’augurio che accompegnerà il libro di Egidia che ho deciso di regalare alle persone con cui percorro un pezzo di strada ogni giorno.
Camminare insieme a Egidia e Vittorio renderà il mio percorso (e quello delle persone che amo) più umano.

Annunci