Dopo diversi giorni scanditi da ritmi forsennati stasera sento il bisogno di rifugiarmi nella poesia.
E visto che in questi giorni ho sentito diverse volte riecheggiare la parola povertà sono andata a rileggere le parole di Alda.

La verità è sempre quella,
la cattiveria degli uomini
che ti abbassa
e ti costruisce un santuario di odio
dietro la porta socchiusa.
Ma l’amore della povera gente
brilla più di una qualsiasi filosofia.
Un povero ti dà tutto
e non ti rinfaccia mai la tua vigliaccheria.

Alda Merini

da “Terra d’amore”

20130409-224118.jpg

Annunci