20131103-223306.jpg

Prima l’acqua, ora l’elettricità.

Dopo la chiusura dei tunnel con l’Egitto la situazione è ulteriormente peggiorata.
Gaza infatti riceveva i rifornimenti di carburante attraverso questi canali.
Dopo la distruzione dei tunnel si è dovuto ricorrere all’acquisto del carburante israeliano.
L’Anp ha aumentato i prezzi e di conseguenza l’unica centrale elettrica presente sul territorio si è dovuta fermare.

Stanno togliendo tutto a Gaza.

Nel silenzio generale.

Ma non ce la faranno mai a togliere a questo popolo la dignità.

http://www.infopal.it/centrale-elettrica-ferma-striscia-di-gaza-senza-elettricita/http://www.infopal.it/centrale-elettrica-ferma-striscia-di-gaza-senza-elettricita/

Annunci