Colloqui del venerdì a Piacenza alla ricerca di una nuova cassiera.

La prima ragazza che di presenta lavora da 5 anni in una catena di ristorazione.
Ha un contratto di apprendista e svolge attività di responsabile in toto.
Gli straordinari che fa non vengono pagati.

La seconda ragazza lavora da un anno in una ditta che sta per chiudere.
Ha effettuato straordinari, sotto richiesta del titolare, e non gli verranno mai pagati.
Questo mese sta lavorando gratis.

La terza ragazza fa la cassiera a chiamata in una catena di negozi.
La chiamano quando serve.
Contratto a me sconosciuto.

Forse prima che toccare i lavoratori, sig. Renzi, che mi pare siano già sfruttati abbastanza io lavorerei per offrire opportunità di lavoro.
Perché il lavoro non cresce sulle piante e non nasce cancellando le poche tutele rimaste.
La invito quindi cortesemente a parlare con i giovani ma anche con i meno giovani che ogni giorno si trovano a vivere in una giungla dove vince sempre il più forte.

Allora sì, forse capirà cosa significhi lavorare davvero.
La invito magari a passare una giornata delle ragazze che ho sentito in questi giorni.
Ragazze che a 23 anni già vivono da sole e difendono la loro indipendenza.

Dopodiché, se avrà qualcosa di sensato da dirmi, la ascolterò.

IMG_2679.JPG

Annunci